..."/>

#FTItaly, Enrico Letta: ‘Serve mercato unico delle Tlc. Reti asset strategico’

“L’Italia è un paese in cui esiste un divario geografico e generazionale sull’agenda digitale. Per questo il tema mi sta molto a cuore. È necessario avere un mercato unico europeo sulle telecomunicazioni e questo pone un problema di competitività nei confronti di Cina e Stati Uniti”. Lo ha detto Enrico Letta al Financial Times Future of Italy Summit 2013 (Live Tweet), che si è aperto questa mattina a Roma, aggiungendo che “Un comitato di tecnici guidato da Caio sta preparando un rapporto che aiuti a capire come investire sul digitale in Italia”, tanto più che “sembra incredibile ma l’Italia non ha un patrimonio culturale digitalizzato”, ha detto Letta.

 Il premier italiano, intervistato da John Thornhill, Deputy Editor del Financial Times, ha detto che “In questa settimana verrà presentato il piano di privatizzazione che si sta discutendo in questi giorni al ministero dell’Economia – ha detto Letta – L’Italia uscirà dalla crisi un passo alla volta (step by step ndr), anche per motivi politici non può fare una rivoluzione”. “Fermare i tagli sulla cultura e reinvestire sulla cultura è uno strumento attraverso il quale l’Italia rilancerà la sua economia”.

Istituito Comitato Reti affidato a Caio. Report entro fine anno

“Siamo convinti  che il tema della rete sia strategico e gli investimenti  sulla rete sono strategici e che l’Italia sia indietro”, ha detto Letta, rispondendo ad una domanda sulle reti, in particolare quelle  di telecomunicazione. “Il tema della rete rappresenta per noi  un asset da cui ripartire per investire e per aiutare la  discussione sul futuro della rete ho deciso di istituire un  comitato e dare mandato a tre persone: si tratta di Francesco  Caio, che lo coordinerà, e due non italiani esperti di reti  e telecomunicazioni che presenteranno entro la fine dell’anno  un rapporto sullo stato della rete e degli investimenti sulla  rete. Il rapporto andrà a scandagliare la situazione e  trovare le soluzioni”.Letta ha poi aggiunto che “qualunque proprietario della rete dovrà, poi, raggiungere gli  obiettivi e investire sulla rete e noi vogliamo spingere  perché si facciano gli investimenti che sono strategici”.L’obiettivo del comitato di tecnici guidato da Caio è preparare un rapporto che aiuti a capire come investire sul digitale in Italia…read more

 

Source: Key4biz

 

 

Related posts

Top